rivista digitale

Creare una rivista digitale è il desiderio di tutti quelli che vorrebbero operare un balzo importante dal cartaceo verso la multimedialità, in modo da rendere la propria pubblicazione più dinamica e fruibile da un maggior numero di lettori. Peccato, però, che ci sia sempre una bella differenza, tra il dire e il fare.

Il mondo del digital publishing ha cominciato ad incuriosirmi davvero quando ho scoperto tutte le potenzialità di una rivista digitale: interattività, possibilità di integrare elementi multimediali, facilità di condivisione di contenuti. Tutte queste opzioni, purtroppo, sono considerate troppo belle per essere fornite gratuitamente all’utente. La maggior parte delle piattaforme di pubblicazione digitale, infatti, offrono questo tipo di funzionalità avanzate solo all’interno di profili d’abbonamento a pagamento.

Un sito di pubblicazioni digitali, però, è riuscito a colpire la mia attenzione sotto questo aspetto: le funzionalità di base messe a disposizione in maniera completamente gratuita da Yumpu.com sono proprio quelle che ritengo indispensabili per arricchire i contenuti di un e-paper e renderlo davvero speciale.

Una rivista digitale sfogliabile come quella cartacea

Con Yumpu.com è possibile corredare la propria rivista digitale con tantissimi contenuti multimediali, come video, file audio, presentazioni e collegamenti a siti esterni. E tutto questo in maniera assolutamente gratuita. Su tutti gli altri siti simili, invece, come issuu.com o flippingbook.com, ho trovato tali funzioni disponibili soltanto a pagamento.

Poter personalizzare il proprio e-magazine è fondamentale, per raggiungere l’obiettivo che ci si è prefissi. Ad esempio, una piattaforma di digital publishing offre la possibilità, a chi già gestisce una rivista cartacea, di raggiungere nuovi mercati e di proporre al proprio pubblico di riferimento un prodotto fresco e interattivo.

Gli e-paper, però, sono un prodotto estremamente versatile, e sono tanti gli utilizzi che è possibile farne. Ad esempio, sono uno strumento utile per far conoscere un prodotto o un evento ad una platea molto più ampia di quella raggiungibile con una tradizionale brochure o con un normale volantino cartaceo. Ho consigliato io stesso ad un amico, ad esempio, di realizzare un depliant virtuale che pubblicizzava gli eventi civili e religiosi legati ad una manifestazione da lui organizzata nella sua città: il risultato è stata un’inaspettata affluenza di pubblico dai paesi limitrofi e perfino da fuori provincia!

Il bacino di utenza raggiungibile con una pubblicazione online è sicuramente molto ampio, ma a Yumpu.com hanno portato questo concetto alla massima estensione possibile. Le riviste create sul sito, infatti, non soltanto sono ottimizzate per apparire facilmente leggibili su qualsiasi device, smartphone o tablet che sia, ma sono facilmente condivisibili sui maggiori social network.

Attraverso un’apposita funzione, infatti, è possibile condividere con un semplice click l’intera rivista digitale realizzata, pubblicandola quindi anche sul proprio profilo Facebook o sugli altri social più diffusi, come Twitter, Pinterest o Google+. In questo modo si crea un circolo virtuoso di condivisioni e collegamenti, grazie al quale il prodotto o gli eventi pubblicizzati nel catalogo digitale o nella brochure raggiungono in pochissimo tempo decine di migliaia di utenti della rete.

Anche per un magazine giornalistico, il fenomeno appena descritto rappresenta un efficacissimo metodo per raggiungere nicchie di pubblico inesplorate e far conoscere a un pubblico davvero numeroso la propria testata e i brand pubblicizzati all’interno delle pagine del giornale.

Creare, condividere e diffondere il proprio brand sul web e sui social

Creare una rivista digitale con questa piattaforma di digital publishing è estremamente facile: una volta creato il file PDF della propria rivista cartacea, è sufficiente caricarlo sul sito e in meno di due minuti si ottiene una brillante pubblicazione virtuale, da sfogliare come se fosse reale.

I contenuti della rivista digitale sono facilmente ricercabili dai lettori. Il software è ottimizzato per interagire al meglio con Google e gli altri più importanti motori di ricerca.

L’importanza di un e-paper è massima per chi ha già a disposizione un proprio sito, un blog o, meglio ancora, un negozio di e-commerce. Infatti, creando un catalogo digitale elegante come quello cartaceo, è possibile inserire dei link multimediali tra i prodotti pubblicizzati in catalogo e la relativa pagina di vendita presente sull’e-shop. Integrando al meglio questa funzione con quelle che abbiamo prima esaminato, relative alla condivisione dei contenuti sui social, è evidente come le vendite di un ecommerce non possano che trarre un ingente incremento dall’utilizzo di un catalogo digitale.

La stessa rivista digitale, inoltre, è perfettamente integrabile all’interno di un blog o di un sito di proprietà: con la pratica funzione “embed”, infatti, è possibile incorporare l’intera rivista digitale all’interno delle pagine del proprio sito e consentire ai visitatori di quest’ultimo di sfogliare questa piacevole novità.

Oltre a regalare ai propri lettori un prodotto elegante e sfogliabile come se fosse una rivista cartacea, la tecnica del digital publishing permette di raggiungere, al contempo, ulteriori validi scopi. Basti pensare all’inestimabile risparmio dei costi legati alla stampa e alla spedizione della rivista cartacea, del volantino o del dépliant: quante copie servirebbe stampare per raggiungere le migliaia di utenti che, invece, leggono comodamente su Facebook la versione digitale della rivista?

Inoltre, così facendo, si crea un sistema rispettoso dell’ambiente che ci circonda: meno copie stampate significa meno macchinari che lavorano, minori emissioni di CO2 e un enorme numero di alberi che non vengono abbattuti, per non parlare del risparmio delle spese legate al consumo di energia elettrica

Il sito giusto per creare una rivista digitale multimediale gratuita

La carta ha il suo fascino, ma anche i suoi limiti: con Yumpu.com potrete creare una rivista digitale che restituisce il piacere della lettura sfogliabile, regalando al lettore la possibilità di interagire con i contenuti, aprendo file video e audio e link esterni e offrendogli l’opportunità di condividere in tempo reale i contenuti che preferisce con i suoi contatti sui social.

Se desiderate creare con estrema facilità e immediatezza una pubblicazione digitale in maniera completamente gratuita, è sicuramente questo il sito di digital publishing che fa per voi.

Erica Mancini
Erica Mancini
Amo gli spazi aperti, le buone cene, leggere e guardare bei film. I miei orari di lavoro non mi permettono molto tempo libero, ma ogni volta che posso viaggio o incontro i miei amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *